Home » Operatore Amministrativo Contabile personale ATA

Operatore Amministrativo Contabile personale ATA

CORSO DI OPERATORE AMMINISTRATIVO-CONTABILE

DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO 300 ORE

disponibilità di posti limitata

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA QUALIFICA

L’Operatore Amministrativo Contabile svolge attività di supporto nelle operazioni di registrazione delle scritture contabili e degli adempimenti fiscali, previdenziali ed amministrativi previsti dalle normative di riferimento e dal sistema aziendale, interfacciandosi con i responsabili del controllo amministrativo e della gestione finanziaria, dai quali riceve la documentazione da registrare e le indicazioni procedurali in merito.
Svolge in autonomia le attività di segreteria, curando i rapporti diretti con interlocutori interni ed esterni all’azienda, gestendo i flussi comunicativi e informativi in formato cartaceo e digitale (via mail, via telefono, fax, ecc.) le relazioni telefoniche, filtrando e trasmettendo i messaggi, tracciando le comunicazioni in entrata ed uscita e mantenendo aggiornato l’archivio ed il protocollo della corrispondenza (cartaceo e digitale).
Nello svolgimento delle proprie mansioni, utilizza gli strumenti digitali di Office Automation e le attrezzature d’ufficio (pc, fax, fotocopiatrice, scanner, ecc. ). Data la trasversalità delle sue funzioni, questo profilo professionale può trovare impiego nell’ambito di uffici amministrativi e segreterie della PA, in aziende di piccole, medie e grandi dimensioni, in associazioni di categoria e presso studi professionali e di consulenza del lavoro. La dimensione organizzativa della struttura in cui si trova ad operare, determina il livello di specializzazione e di autonomia delle sue funzioni.

COMPETENZE DA ACQUISIRE DURANTE IL CORSO:
1 – Supporto alle attività di registrazione delle scritture contabili
2 – Supporto alle attività di gestione degli adempimenti fiscali, previdenziali ed amministrativi
3 – Gestione del flusso delle informazioni e comunicazioni d’ufficio

REQUISITI MINIMI D’INGRESSO DEI PARTECIPANTI
Possesso di titolo attestante l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.
Per i cittadini stranieri è inoltre necessario il possesso di un attestato, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore all’A2 del QCER. In alternativa,
tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso da conservare agli atti del soggetto formatore. Sono dispensati dalla presentazione dell’attestato i cittadini stranieri che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado o superiore presso un istituto scolastico appartenente al sistema italiano di istruzione.

ATTESTATO RILASCIATO
Il superamento dell’esame finale comporta il rilascio dell’Attestato di Qualifica Professionale di Operatore Amministrativo-Contabile riconosciuto dalla Regione Campania e valido su tutto il territorio italiano e europeo (anche per concorsi pubblici), ai sensi dell’art. 6 D.lgs n. 13 del 16/01/2013 (ex art. 14 della legge 845 del 1978).

VALIDITÀ ATTESTATI AI SENSI D.LGV 13/2013 ANZICHÉ L. 845/78
Il D.Lgv 13/2013 è l’attuale nuovo ordinamento che istituisce il “Repertorio Nazionale dei Titoli di istruzione e formazione e delle Qualificazioni professionali” e costituisce il NUOVO quadro di riferimento unitario per la certificazione delle competenze, rendendo inapplicabile la dicitura “rilasciato ai sensi della L. 845/78”.

VALUTAZIONE ATTESTATO DI QUALIFICA PROFESSIONALE
I titoli valutabili, ai fini del punteggio finale, sono stati definiti dal decreto ministeriale N. 640 del 30 agosto 2017 e successivo Decreto Ministeriale n.50 del 3/3/2021 (Aggiornamento graduatorie di terza fascia personale ATA), ovvero l’ultima volta che sono state aggiornate le graduatorie di terza fascia del personale ATA.
La tabella di valutazione dei titoli per quanto riguarda l’Attestato di Qualifica Professionale richiede che venga rilasciato da un Ente accreditato dalla Regione, ai sensi della L. 845/78, e vale 1,5 punti nella graduatoria del personale ATA solo nel profilo di Assistente Amministrativo.
Per il profilo di Assistente Amministrativo i titoli valutabili sono tre, cumulabili tra loro, per un totale complessivo di 3,10 punti:
Attestato di Operatore Amministrativo-Contabile 1,50 punti
Attestato di Dattilografia 1,00 punti
Certificazione informatica (ICDL, PEKIT, ecc.) 0,60 punti
Totale punti valutabili per Assistente Amministrativo 3,10 punti
Il Punto 3 dell’Allegato “A” – Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di operatore amministrativo specifica i requisiti e il punteggio dell’attestato di qualifica professionale, recita:
Attestato di qualifica professionale rilasciato ai sensi dell’articolo 14 della legge 845 del 1978, ovvero le qualificazioni rilasciate dalle Regioni e dalle Province Autonome di Trento e Bolzano ai sensi del Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 30 giugno 2015, afferenti al Repertorio Nazionale dei titoli di formazione e delle qualificazioni professionali di cui all’art.8 D.Lgs.13/2013 e in coerenza con le disposizioni di cui al citato decreto legislativo, relativi alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di videoscrittura o informatici (si valuta un solo attestato) PUNTI 1,50

SVOLGIMENTO ESAME:
Trattandosi di un corso di Qualifica Professionale, al termine delle ore di formazione è previsto un esame finale che allo stato attuale potrà svolgersi in presenza presso un centro di formazione autorizzato dalla Regione Campania.

Per informazioni e iscrizioni contattaci via email, WhatsApp o chiamaci:

didattica@formati.org  contatti telefonici: 0832403715 – 3921944422